Lettera aperta di un Medico Chirurgo sulla sua esperienza con Il Rolfing®


A sessant’anni, nel 2000, dopo oltre tre decenni come chirurgo generale in un ospedale pubblico di Palermo, ho lasciato il lavoro.
I motivi della scelta della pensione anticipata sono stati diversi: la sanità pubblica “malata”, la ….. dei pazienti sempre pronti alla denuncia penale, l’impossibilità di collaborare con i colleghi più giovani (poco coraggio e scarso spirito di sacrificio). Ma sicuramente il motivo principale che mi ha spinto a lasciare prima del tempo il mio ruolo è stato l’ormai insopportabile mal di schiena che negli ultimi anni mi aveva costretto ad una quasi rinuncia alla sala operatoria.

Chi conosce un po’ il lavoro del chirurgo sa delle difficoltà fisiche che bisogna patire per svolgere questo lavoro: lunghezza degli interventi chirurgici, posizioni obbligate scomode, aria condizionata sempre al massimo. A tutto questo bisogna aggiungere gli “sforzi” fatti nel tempo libero, per molti anni, su una bicicletta da corsa per contrastare lo stress giornaliero.

Gli ultimi anni di lavoro sono stati pesanti: il dolore alla schiena era a tratti insopportabile. Lasciato il lavoro e lasciata la bicicletta non è cessato.

Ho continuato a cercare qualcuno che potesse fare il “miracolo” di farmi stare bene. In quindici anni di mal di schiena sono stato visitato e sottoposto alle cure di almeno quaranta tra ortopedici, fisiatri, chiropratici, fisioterapisti, agopuntori, massaggiatori, osteopati, posturologi, terapisti del dolore e … guaritori!

In Italia vi sono dei professionisti che somigliano tanto al personaggio di DULCAMARA dell’ELISIR DI AMORE di Donizetti!

Ho fatto tac, risonanze magnatiche, elettromiografie. Tutto inutile.
Ho assunto antiinfiammatori, corticosteroidei, miorilassanti, ansiolitici e antidepressivi. Acqua fresca!
Ah, dimenticavo: pilates e girotonic.
Un ortopedico di un ospedale di Milano mi voleva operare per sistemare i muscoli delle cosce (mi avrebbe sistemato per sempre!) Sono fuggito.

Nei primi mesi del 2013 ho scoperto il “Rolfing”. A Catania la “Rolfer” più vicino a casa.

Dopo le dieci sedute e alcune di “Rolf-Movement” il ciclo è finito. La Rolfer di Catania mi ha rigenerato!

Non dico altro sui risultati ottenuti. Dico invece una cosa che ritengo decisiva. Nessuno prima della Rolfer mi aveva detto di camminare, di mostrarle a lungo il mio modo di camminare. Mi ha analizzato in tutte le posture e ha concluso che i problemi nascevano e si accentuavano per il mio modo di camminare.
Tutti mi hanno visitato, palpato, percosso, martellato (ho frequentato una signora che mi curava con uno scalpellino su cui batteva un martelletto!). Ognuno mi ha analizzato e curato utilizzando soltanto il proprio, piccolissimo angolo di visuale. Nessuno ha guardato alla totalità della persona.
Tutti hanno fatto “medicina” come si fa quasi sempre nella medicina occidentale. Cioè con una metodologia analitica che studia separatamente i vari aspetti dei fenomeni.

Il Rolfing ha un modo olistico, globale di affrontare le problematiche del soggetto.

E’ fondamentale in questa disciplina l’attenzione per l’uomo nella sua complessità, partendo da un’analisi psicologica del paziente da curare. Si tratta di una disciplina cognitiva non trascura lo studio della mente e dell’intelletto prima di agire fisicamente sul soggetto.

Chi decide la politica sanitaria in Italia dovrebbe almeno sapere che allargando i propri orizzonti culturali si puo’ sapere quello che si fa in altre parti del mondo. Con il risultato di far proprie quelle esperienze e cosi ridurre i costi della sanità. Conoscendo le altre “medicine” del mondo si eviterebbero sprechi e si finirebbe di far arricchire i soliti medici che si “ingrassano” senza migliorare le loro qualità professionali.

 

Dottor Andrea Di Dino, Medico Chirurgo




"Quando il corpo riesce a lavorare in modo appropriato, la forza di gravità può fluire attraverso di esso. Quindi spontaneamente il corpo guarisce se stesso"
- Dott.ssa Ida Paulina Rolf -

Rolfing Sicilia

Le parole ROLFING® e il logotipo sono marchio registrato del "ROLF INSTITUTE of STRUCTURAL INTEGRATION, Boulder CO., U.S.A."

Recapiti e Contatti

Sede

Via Vittorio Emanuele,108
95131 Catania
info@rolfingsicilia.it
349 239 5596

Follow Us On...

Facebook Twitter